Day off at Lac de Sainte Croix

Meritata giornata di riposo, relax totale a cominciare dalla mattina, nessuna sveglia e la filosofia è quando ci si alza ci si alza.
Facciamo colazione verso le nove e mezza, laviamo due o tre robe che asciugano in un attimo e poi spesa by bike a Les Salles, spendiamo un botto, ma abbiamo le scorte per oggi e domani mattina!!!
Tornati al campeggio faccio finta di saper leggere il francese sfogliando L'Equipe, beh, almeno il senso delle frasi riesco a captarlo, è un buon segno.
Cazzeggiamo alla grande, mando una mail al campeggio di Sainte Maxime di domani per vedere se c'è posto o comunque per avvisarli del nostro arrivo visto che è una zona abbastanza turistica, per ora nessuna risposta, staremo a vedere.
Controlliamo anche i treni per venerdi, tutto regolare anche qui, perfetto, non ci resta che tornare a poltrire, non prima di aver mangiato un buon chorizo a mezzogiorno!!!
Il programma di questo day off prevede poi un giro in pedalò sul Lac de Sainte Croix, armati di costume ci dirigiamo verso il punto in cui il fiume esce dalle gole e diventa lago. Per avere un pedalò dobbiamo attendere ben due ore, non ci sono problemi, mi metto a mollo nell'acqua!!!

Sotto il sole cocente attendiamo il nostro turno, ma quando arriva e si entra nelle mitiche gole, non c'è niente da fare, siamo i migliori timonieri di tutto il lago, eh già!!!

Si pedala anche oggi, ma quando mi scatta l'embolo della pazzia mollo la postazione di pedalatore sinistro e con un tuffo a bomba con annesso urlo di guerra indiano sfondo l'acqua in maniera superleggiadra!!! Quando torno in superficie vedo tutti quelli che sono sul ponte applaudire alla grande, wow, scopro però girandomi che tutto quel clamore è indirizzato al tipo che si è tuffato dalla parete. Mi è andata male per cui non mi resta che risalire a bordo e riprendere la mia più consona dimensione.

Dopo un'oretta torniamo alla base, di nuovo al campeggio, doccia bollente e siamo pronti per la cena, e che cena oserei dire. Il nostri vicini di piazzola sono dei camperisti genovesi e ci hanno gentilmente offerto un po' di pesto fatto in casa con fagiolini e patate, noi ci mettiamo le penne (purtroppo le troffie qui non esistono) e facciamo su una cena coi fiocchi!!!
Domani ultima tappa prima di tornare, si arriva al mare e qui un bagno con rincorsa alla baywatch non me lo toglie nessuno!!!



Un Commento a “Day off at Lac de Sainte Croix”

  1. Teo scrive:

    Quoto il Saint Croix, il tuffo a bomba ignorante, ma più di tutto, il braccio tricolor!!!!!!!!!! ahahhhahha….che boss!!!!

Scrivi un Commento