Colle del Nivolet

Colle del Nivolet

pubblicato in: Rides, Stories | 0

Ultimo giro prima della partenza per l’Islanda e per giorni non riesco a trovare l’ispirazione giusta, fisso la mappa e non riesco a trovare qualcosa che faccia scattare quel meccanismo nella mia testa che mi fa organizzare tutto in due minuti!
Ecco che poi una semplicissima foto mi fa tornare alla mente un sito che descriveva la fantastica salita del Nivolet, non è per niente vicino a casa, non è per niente comodo da raggiungere in giornata, ma il meteo è perfetto e sembra una delle salite più belle e per di più è un altro colle sopra i 2600 metri e quest’anno sarebbe già il secondo! Bene, ho deciso, si va sul Nivolet!
Per convincere Maddi basta poco, le mando su Whatsapp una foto della strada dall’alto presa dal bellissimo resoconto trovato su www.cycling-challenge.com, si poi le ho anche inviato l’altimetria, ma ormai dopo aver scalato lo Stelvio, cosa vuoi che sia il Nivolet?
Convinco anche Alberto e Rita a disertare l’idea Moncenisio e a venire con noi sul Nivolet, pronti via si aggiungono anche Paola e Silvano da Torino, gruppo formato in poche ore, è proprio vero che siamo malati!
Approfittiamo dell’ospitalità di Silvano e Paola per partire il venerdi sera, passiamo la serata a sentire i fantastici racconti di sei mesi di viaggio in Sud America, poi a letto che domani ci si sveglia presto e bisogna raggiungere Ceresole Reale in macchina.
A parte qualche piccolo contrattempo nel ritrovarci tutti alla partenza eccoci che siamo pronti a partire. C’è anche Loredana che all’ultimo si é aggregata al gruppo, ottimo, si va!

La strada é veramente spettacolare, una giornata del genere non capita spesso, pare proprio che quest’anno siamo fortunati! Si sale con pendenze toste fino alla diga e da qui dopo una breve contropendenza comincia forse la parte più bella del Nivolet!
Si fa davvero fatica a non fermarsi ogni cento metri, il paesaggio che si può ammirare é maestoso, il parco del Gran Paradiso nella sua veste migliore, decisamente una delle più belle salite si sempre!

Big Paradise! #keepgoing

A photo posted by Giovanni Pirotta (@brokenp87) on

Dopo la vetta si deve scendere un po’ fino al laghetto, mangiamo di tutto e di più prima di riprendere le bici e tornare indietro, riguadagnare la vetta e scendere in picchiata!

What a climb the Nivolet!

A photo posted by Giovanni Pirotta (@brokenp87) on

Fa talmente caldo che in discesa non ho nemmeno messo la giacca, maniche corte e gilet e si andava che era un piacere.
Per tutta la discesa sono rimasto ultimo, le foto dall’alto sono da sempre le mie preferite e in questo contesto non potevo lasciarmele scappare!
Ci godiamo la giornata fino alla fine, svaccati sulle rive del lago di Ceresole, una birretta e un po’ di salame, racconti di viaggi passati e di avventure future, sogni e destinazioni remote, una salita stupenda e una giornata indimenticabile!

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.